10 Problemi che solo chi si veste sempre di nero può capire.

Quando troverò un colore più scuro del nero, lo indosserò. Ma fino a quel momento, io mi vestirò di nero. (Coco Chanel)

Il nero è il colore che ti fa sentire al meglio, sensuale e con una taglia in meno. Quando vai a fare shopping le commesse ti offrono solo capi neri e i tuoi pantaloni apparentemente sembrano tutti uguali.

1. Ti scambiano per una ragazza dark, cupa e dall’animo nichilista. Anche se dentro di te risplende l’arcobaleno.

2. Vestirsi al mattino presto sotto la luce artificiale della lampadina mette a dura prova le diottrie: vogliamo parlare dello sforzo per distinguere un nero da un altro?

3. 50 sfumature di nero. Già, ogni nero porta con sè una propria sfumatura. Nero rosso, nero verdognolo, nero bluastro. A seconda della composizione e della tintura il colore nero, sotto alla luce naturale e artificiale, disvela sfumature inaspettate…Conosci perfettamente quella fitta allo stomaco quando, durante il tragitto per andare al lavoro, in pausa caffè o riflessa in una vetrina, ti accorgi di indossare un total look finto nero perché spezzato da un verde bottiglia, un rosso violaceo e un nero grigio. Touchè!

4. Il lavaggio dei capi neri può trasformarsi in una prova da Guinness dei Primati. Tra il budget investito in ammorbidenti, acchiappacolore, retine e capsule di protezione, sei pronta a partecipare al prossimo quiz televisivo con la materia Lavaggi e Dintorni.

5. Per non parlare della scelta del deodorante. Oltre a tenere a bada il sudore deve avere la proprietà fondamentale anti macchia. Altrimenti sai la bellezza di sfoggiare un top nero con tripla occhiaia biancastra a destra e a sinistra!

6. Sopportare lugubri soprannomi coniati da parenti e conoscenti di famiglia come Darkettona, il Corvo, la Cornacchia o Vedova Allegra e incassare a denti stretti l’immancabile esclamazione «Hei, ma stai andando a un funerale?»

7. La battaglia con il make up è senza vittoria. Ogni volta che ti spennelli con il blush, la cipria o applichi l’ombretto in polvere, già sai che ti ritroverai polvere di stelle luccicare su spalle e décolleté.

8. L’estate mette a dura a prova i tuoi nervi. Vestirsi di nero con 30° all’ombra non è proprio una passeggiata. Il nero attira il caldo, si sa. Per non parlare degli sguardi compassionevoli così eloquenti di passanti e colleghi, in grado di trafiggere le lenti scure dei tuoi occhiali da sole.

9. Ami il nero ma anche il tuo amico a quattro a zampe: allora sei condannata all’utilizzo continuo del roller adesivo nel tentativo di eliminare peli da leggings, maglioni e cappotti un giorno sì e l’altro pure.

10. Imparare a controllare il panico ogni volta che ricevi inviti a feste o cene con un dress code colorato.