16 donne confessano quello che avrebbero desiderato sapere sugli appuntamenti quando avevano vent’anni.

© Come un uragano

16 donne confessano quello che avrebbero desiderato sapere sugli appuntamenti quando avevano vent’anni.

1. “Vorrei aver saputo che gli uomini ti diranno che sei “pazza” e che i tuoi sentimenti sono “pazzi”. Ma lo faranno solo per diminuire la loro colpevolezza. Avere sentimenti è normale e sano, anche quando si è solo “scopa-amici“. Il titolo di “fidanzata” non è un prerequisito per poter piangere quando una relazione è finita. Non lasciare mai che qualcuno ti faccia sentire sciocco perché provi dei sentimenti.”

2. “Il mio più grande rimpianto è aver passato tanto tempo ad essere insicura per il mio corpo. Ho perso così tanto tempo ad essere timida e a non andare dietro a ragazzi che volevo (e che, a posteriori, erano totalmente coinvolti) perché ero convinta che non avrebbero pensato che fossi abbastanza sensuale. La parte davvero crudele è che ora che mi guardo indietro posso dire che avevo un aspetto magnifico! Dio. Che spreco.”

3. “Un ragazzo ti rivelerà molto velocemente chi è e cosa vede per la tua futura relazione. È solo che la maggior parte delle volte sei troppo accecata dalla lussuria e da quella nuova fantastica relazione che senti di accorgertene. Presta attenzione alle bandiere rosse e prendile sul serio. Se maltratta la gente nella sua vita, ti maltratterà. Se imbroglia sul posto di lavoro, ti imbroglierà. Se è un gigantesco idiota che non ha aspirazioni nella vita, non lo cambierai!”

4. “Ero così timida quando stavo con il mio primo ragazzo. Avevo paura di dire “no” quando volevo. Mi piacerebbe aver capito prima che le donne hanno più potere nelle relazioni di quanto credano. Avrei potuto chiedere (e ottenuto) molto più di quanto mi aspettassi.”

5. “Vorrei non aver sprecato gli anni in cui ero single ad essere triste per il fatto di essere single. Sono sposata e ho figli ora e mi manca quel periodo! Sono felice con la mia vita, ma mi pento che non mi sia piaciuto vivere da sola e uscire insieme per quanto sia stato fantastico. Mi piacerebbe davvero avere alcuni flirt e notti pazze più importanti a cui guardare indietro ora che so che non succederà mai nel mio futuro.”

6. “Compra i preservativi. Tienili nel tuo appartamento e portali con te. Non essere imbarazzata per chiedergli di indossarne uno. È una cosa talmente stupida per cui preoccuparsi, soprattutto quando la conseguenza di una malattia sessuale permanente è così seria.”

7. “Vorrei aver saputo quanto fosse importante avere forti amicizie con altre donne. Mi sono allontanato da loro quando ho iniziato a uscire con mio marito, e ancor di più quando ho avuto un figlio. Ci sono momenti in cui soffro delle profonde amicizie che avevo quando ero più giovane, ma non ne ho più.”

8. “Vorrei non essere stata così patetica! Mi ci è sempre voluto tanto tempo per lasciar andare un ragazzo e pensavo che ciò significasse che la nostra relazione fosse speciale. Avere difficoltà ad andare avanti è normale! Ma non puoi renderlo il problema del tuo ex. Sono imbarazzata per quello che la gente pensa di me.”

9. “Vorrei poter dire alla me più giovane che solo le persone losche si arrabbiano quando fai loro delle domande. Se un ragazzo non ti dirà cose strane come dove vive o quale sia il nome della sua azienda, esci dalla porta. Sei una ragazza di scorta per lui e sei troppo brava per questo.”

10. “Direi alla me più giovane che le relazioni sono davvero difficili ed è proprio così. Non puoi avere aspettative così alte di certe persone e poi essere arrabbiata quando non sono all’altezza della relazione che hai sognato per tutta la vita. Quel peso ucciderà ogni relazione.”

11. “Vorrei essere in grado di dire alla me più giovane che i ragazzi sexy non valgono la pena. Dopo essermi ingannata per tre volte, mi sono seduta e ho pensato a come ottenere ciò che volevo veramente: un amore, una relazione stabile ed essere impegnata. I ragazzi sensuali sono fantastici, ma sanno di esse fantastici e quindi non mi hanno mai apprezzato. Quando ho annotato le caratteristiche di cui avevo veramente bisogno (qualcuno che vuole sposarsi, qualcuno che condivide i miei valori, qualcuno che è un buon comunicatore) ho iniziato a guardare gli uomini in modo diverso. Ora sono sposata con qualcuno che amo e il nostro rapporto è fantastico. Vorrei averlo trovato prima.”

12. “Fai presto conversazioni difficili e prendi seriamente le risposte. Non aspettare che tu abbia passato 8 mesi della tua vita in una relazione per chiedere se fooooorse vuole sposarsi e avere figli. Se è importante per te, non perdere tempo con persone che non te lo diranno mai. ”

13. “Gli estroversi hanno bisogno di molta attenzione e ne hanno bisogno da parte di nuove persone. Frequenta un introverso. Salva te stessa da una vita di gelosia.”

14. “Non perdere tempo a cercare di cambiare qualcuno. Lascia perdere e puoi passare il tuo tempo a cercare qualcuno che sia già esattamente quello che stai cercando.”

15. “Ho imparato che non puoi lamentarti del tuo uomo con i tuoi amici costantemente e poi aspettarti che sostengano la tua relazione. Quando dici a loro tutte le cose orribili (ma assolutamente normali) che fa, è quello che vedono in lui e si chiedono solo perché stai continuando ad uscire con un perdente. Non vedono tutte le cose buone che fa, vedono solo quello che dici loro di vedere.”

16. “Se vuoi qualcosa, chiedilo. È come uno stupido trucco magico! Ho passato così tanto tempo in relazioni chiedendomi perché il mio compagno fosse così indifferente. E poi qualcuno mi ha detto qualcosa che si è bloccato nella ia testa: gli uomini non sono lettori della mente. Da allora, quando mi sono ritrovata a chiedermi perché ha fatto le cose in un certo modo o qualunque cosa gli avessi voluto chiedere, ho cominciato a chiedergli spiegazioni. Ora gli dico direttamente cosa mi piacerebbe fare per i compleanni e le vacanze. Gli dico cosa mi piace a letto. E le cose vanno così TANTO MEGLIO”.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.