4 Cose che ultimamente mi hanno aiutato ad essere meno ansiosa.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.

© God & Man

1. Uscire più spesso per cercare la luce del sole
È incredibile che una cosa che spesso diamo per scontato sia una delle cose che ci fa sentire meglio e veramente vivi. Le giornate si allungano man mano che le primavera si avvicina. Questa, getta un’ombra temporanea sul mio stato ansioso e mi fa dimenticare per un po’ tutte le mie ansie facendomi godere i momenti in cui i raggi del sole splendono sulle mie guance leggermente rosee. Il tempo può davvero influenzare il nostro umore e dare un certo tipo di colore al resto della giornata.

2. Scoprire le origini delle mia angosce
Avere l’ansia non vuol dire avere un problema, ma di sicuro mi migliorerebbe la mia condizione di vita sapere da dove viene, prima che possa iniziare ad imparare a conviverci o , ancora meglio, come liberarmene per sempre. Guardando indietro nel tempo, quando ero ancora sola una bambina, ho notato degli schemi ricorrenti nel mio comportamento in diverse situazioni che sarebbero state scatenate dell’ansia. Chiedi a te stesso che tipo di situazione o che tipo di persone ti fanno sentire più a disagio. Parlare con gli altri riguardo ad un argomento potrebbe mettere in luce una parte di te che non hai mai pensato che potrebbe essere una delle cause dell’ansia.

3. Cambiamenti nella dieta
Tu sei quello che mangi, giusto? Ho deciso di dare una possibilità al cibo vegetariano per un mese. Dopo due settimane posso dire che sono stata molto più consapevole delle mie scelte alimentari, e questo ha influenzato la mia vita di tutti i giorni. Ho mangiato molta più frutta e verdura mentre ho mangiato meno zucchero e prodotti modificati. Essendo più conscia di ciò che mangiavo, il mio corpo ha cominciato a reagire positivamente ai cambiamenti dovuta dalla mia dieta, lentamente diminuendo i piccoli disagi e quindi portando a momenti meno ansiosi durante il giorno.

4. Trovare uno sfogo per esprimere I miei sentimenti d’ansia
Avere una valvola di sfogo a cui rivolgersi quando si hanno troppe cose da gestire è un sollievo. Può essere qualsiasi cosa. Personalmente, mi sento molto attratta dall’acqua. Succede sempre qualcosa di magico quando vedo, sento, assaporo o tocco l’acqua. L’acqua ha quel qualcosa, che non so cosa sia, che mi aiuta a rilassarmi e a lasciarmi andare per un momento. Quando cammino per strada, tendo sempre a camminare nelle vicinanze di un lago o mi siedo in una panchina del parco per guardare, osservare il scintillante riflesso dell’acqua prima di me. Anche solo preparare una tazza di tè caldo e godermi tutto da sola può togliere un peso enorme dalle mie spalle. Mi sento anche più a mio agio quando ascolto le gocce d’acqua che tamburellano dolcemente contro la mia finestra mentre sono raggomitolata dentro la coperta con un libro sulle mie ginocchia.