7 Modi per viaggiare (quasi) gratis nel 2018.

Non bisogna per forza essere miliardari per fare viaggi da sogno e girare il mondo.

Se tra i tuoi propositi per il nuovo anno c’è quello di “viaggiare di più”, ma il tuo budget non è aumentato (anzi è diminuito) dopo le feste, non disperare. Perché anche se Instagram spesso ci fa credere che servano milioni per fare viaggi da sogno, ci sono tanti modi per prenotare voli e trovare sistemazioni gratis o quasi. Ecco sette tips approvate dai travel insiders!

1. Richiedi una carta di credito con cui accumulare punti per viaggiare
Se non stai accumulando punti con una carta di credito che mette a disposizione viaggi premio, stai praticamente buttando via voli gratis. Anche se magari preferisci accumulare miglia con la tua compagnia aerea preferita, i viaggi premio che offrono alcune carte di credito ti danno più libertà, soprattutto se non prendi l’aereo abbastanza spesso da accumulare miglia.

2. Chiedi delle gift card per viaggiare
Al tuo prossimo compleanno, laurea, onomastico (insomma ad ogni prossima occasione buona), chiedi ad amici e parenti gift card per viaggiare invece dei soliti regali. la maggior parte delle compagnie aeree e dei siti di viaggio offrono questa possibilità. In questo modo avrai meno cose da riordinare e più soldi da investire nelle prossime vacanze.

3. Guida la macchina di qualcun altro
Il viaggio on the road negli Stati Uniti è sempre stato il tuo sogno? Invece di noleggiare un auto e spendere una fortuna puoi guidare la macchina di qualcun altro quasi gratis. Negli USA ci sono molti siti per farlo, ma il principale è Auto Driveaway, che richiede una patente valida e 23 anni di età. Dopo aver versato 350 dollari di cauzione (che ti vengono restituiti quando consegni la macchina), dovrai pagare una quota negoziabile con il proprietario.

4. Dai ripetizioni di italiano
Se stavi pensando di trasferirti all’estero per qualche mese, puoi considerare l’idea di ripagarti il viaggio e il soggiorno offrendo lezioni base di italiano. Naturalmente se non sei un’insegnante qualificata, dovrai abbassare un po’ la tua tariffa oraria, ma si tratta comunque di un modo semplicissimo per raggranellare un piccolo gruzzoletto per ripagarti le spese.

5. Riscopri le tue radici
I giovani ebrei adulti possono andare in Israele attraverso l’associazione Birthright Israel fin dal 1999. Oggi esistono altre organizzazioni che offrono opportunità simili ai giovani che hanno radici greche, macedoni, ungheresi, armene e cubane e vogliono visitare il loro paese d’origine per riconnettersi con la loro eredità culturale.

6. Fai volontariato con WWOOF
In cambio del tuo lavoro in una fattoria biologica, WWOOF (Willing Workers on Organic Farms) ti offre alloggio e cibo gratis e l’opportunità di imparare nuove competenze e di conoscere la cultura del Paese che avrai scelto come destinazione. Però, anche se l’alloggio è gratis, tieni presente che i costi del viaggio sono a carico tuo e che devi pagare anche una piccola quota di iscrizione all’associazione. Se il lavoro agricolo non fa per te, puoi scoprire tanti altri modi per viaggiare facendo volontariato su siti come Workaway.

7. Scambia la tua casa
Se per te ospitare estranei in casa non è affatto un problema, scambiare la tua casa con qualcuno che abita dove vorresti andare ti garantisce un alloggio gratis. I siti sono tantissimi e tra i più famosi (che chiedono una piccola quota d’iscrizione annuale) ci sono HomeExchange e HomeLink.