Abbiamo una vita sola. Se ci si lascia sfuggire qualcosa tra le dita, è perduta per sempre. E poi si passa il resto della vita a cercare di ritrovarla.

© Vince Perraud

“Abbiamo una vita sola. Nessuno ci offre una seconda occasione. Se ci si lascia sfuggire qualcosa tra le dita, è perduta per sempre. E poi si passa il resto della vita a cercare di ritrovarla.”

Forse lo scopo della nostra vita è vivere ogni momento. Io penso che nella vita di ogni persona, una delle battaglie interiori più grandi di tutti riguarda la domanda: cosa ci faccio qua? Qual’è il mio scopo, e come ottengo le cose che sono nata per fare? Così tanta vita ci sta aspettando. Aspettando di essere accettati, di essere scoperti, di essere amati, di essere conosciuti, di essere scelti. A volte, c’è ben poco che si possa fare per consolidare il nostro posto nel mondo.

Abbiamo qualche idea di ciò che vogliamo, ma poi cade a pezzi – una relazione, una carriera, un sogno – spesso senza il nostro permesso, e siamo di nuovo soli mentre inciampiamo nella nebbia perpetua a chiederci cosa sto facendo ? Qual è il mio scopo? Questa è una delle domande umane più basilari e fondamentali che esistono.

L’impotenza che può derivare da una lunga serie di delusioni può sembrare insopportabile, ma il rovescio della medaglia di queste delusioni sono i momenti che suscitano in noi un senso di potere – di illuminazione, di spiritualità. Questi sono i momenti che ci spingono ad andare avanti, e di solito sono composti da stimoli inaspettati. Raccolgo questi momenti nel modo in cui gli altri raccolgono foto, lettere o film. Si va dal gioioso e trionfante al solenne e sacro, doloroso e incerto, contento e tranquillo.

I miei momenti consistono nel piangere sul pavimento della mia camera da letto a “Feels Like Tonight” di Daughtry dopo aver toccato il fondo e aver tolto tutti i miei vestiti alla Jersey Shore alle 2 del mattino. Consistono nel mangiare biscotti caldi nello spogliatoio di una palestra buia con un ragazzo. Sono composte da una fragile ragazza di 18 anni che si appoggia sul mio petto dopo il suo aborto.

C’è il ricordo di quando ballavo con la mia famiglia all’età di tre anni – le nostre mani legate in cerchio – alla composizione “Lady Di” che mia madre aveva registrato su un nastro, e un’altra delle mie lacrime salate e inarrestabili che si riversavano su pagine ammuffite. C’è l’indimenticabile sensazione di trovarsi su una scogliera a Malibu, a picco sul Pacifico turchese, e sentirsi indescrivibilmente piccoli.

Ricordo la versione insolita di me stessa che cantava con il barista al Piano Bar di Georgetown, e una sfilza di luci autostradali e lunghi viaggi sotto le foglie autunnali. Ricordo la pace che mi sentivo seduta da sola davanti al Santissimo Sacramento in un pomeriggio d’estate e la dolcezza del mio nuovo cucciolo di Shiba Inu mentre la coccolavo nel suo primo viaggio in macchina verso casa.

Ricordo, molto distintamente, l’incontro con il mio migliore amico, perché quando si avvicinò al mio banco per la prima volta con un sorriso, io inspiegabilmente sapevo che avrebbe avuto importanza – che dovevo prestare attenzione al momento prima che diventasse una memoria.

Andrà tutto bene. So che a causa di questi momenti che mi hanno riportato alla mia umanità più e più volte, questo mi ha ricollegato a tutto ciò che sono e a tutte le cose per cui forse sono stato creato. Queste istantanee mentali fanno sì che il tempo esista ancora per tutti noi, ma alcune persone non le riconoscono mai o non realizzano il loro significato. Peggio ancora, alcune persone dimenticheranno che sono successe.

Non perdere, dimenticare o soffocare ciò che ti interessa di più, concentrandoti troppo sulla stessa noiosa routine quotidiana, che può portare denaro e sicurezza ma non molto altro. Costruisci la tua vita in giro sperimentando i tuoi “momenti”, quelli che vivranno per sempre nella tua mente e nel tuo cuore, così che quando ti guarderai indietro un giorno, saprai che hai adempiuto il tuo scopo e che questi momenti sono stati quelli che hanno reso tutto il resto degno di essere stato vissuto.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.