Che cos’è effettivamente l’ansia, e perché non è una cosa da sottovalutare.

🔮 Scarica la nostra App 🔮

Ogni giorno l'oroscopo personalizzato per il tuo segno zodiacale, tanti articoli e curiosità. Disponibile sia per Iphone che per Android.

© Ollie owen

L’ansia fa parte delle notti irrequiete dal sonno, mentre si gira e si rigira. È il tuo cervello che non riesce mai a spegnersi. Sono i pensieri a cui pensi troppo prima di coricarti e tutte le tue paure che diventano realtà nei sogni e negli incubi.
Ti svegli stanco anche se la tua giornata è appena iniziata.

L’ansia viene messa in atto con la privazione del sonno perché ci sono volute delle ore per chiudere gli occhi.
L’ansia è il tempo che passi in attesa di una risposta mentre uno scenario si manifesta nella tua mente.
L’ansia è un messaggio senza risposta che ti uccide dentro, anche se ti ripeti, “forse sono occupati o risponderanno più tardi.” L’ansia è quella voce critica che dice “forse ti stanno ignorando.” Stai credendo ad ogni scenario negativo che puoi inventare.

L’ansia sta aspettando. Sembra sempre che ti stia aspettando.
Sono le conclusioni imprecise, tratte dal decollo della tua mente e non hai altra scelta che seguire la guida distruttiva.
L’ansia si sta scusando per le cose che non richiedono nemmeno le parole “Mi dispiace”. L’ansia è insicurezza e mancanza di fiducia sia in te stesso che in coloro che ti circondano.

L’ansia è essere iper-consapevoli di tutti e di tutto. Tanto che puoi dire se c’è qualcuno che cambia in base al tono o alle parole. L’ansia rovina le relazioni prima ancora che inizino. Ti dice: “Ti sbagli, non gli piaci, se ne andranno.” Poi salti alle conclusioni e rovini tutto. L’ansia è uno stato costante di preoccupazione è panico. Sono paure irrazionali. Stai pensando troppo, ti preoccupi troppo.

Sono i palmi sudati e il cuore che palpita. Ma all’esterno, nessuno può vederlo. Sembri calmo, a tuo agio e sorridente, ma sotto c’è tutt’altro. L’ansia è l’arte dell’inganno per le persone che non ti conoscono. E per le persone che lo fanno, è un flusso costante di frasi come “non preoccuparti” o “stai pensando troppo” o “rilassati”. Sono gli amici che ascoltano queste conclusioni che hai tratto e che non capiscono davvero come sei arrivato là. Ma sono lì che cercano di darti supporti, poiché le cose vanno di male in peggio nella tua mente.

L’ansia vuole risolvere qualcosa che non è nemmeno un problema. È il flusso di domande che ti fa dubitare di te stesso.
“Ho chiuso la porta a chiave prima di partire?”
“Ho spento il gas?”
“La piastra è ancora accesa?”
Stai tornando indietro solo per ricontrollare.

L’ansia è il disagio ad una festa perché pensi che tutti gli occhi siano puntati su di te e nessuno ti vuole lì.
L’ansia è l’eccesso di altre persone. L’ansia è arrivare ovunque in tempo perché il pensiero di essere in ritardo ti manderebbe in tilt il cervello.

L’ansia è la paura del fallimento e la ricerca della perfezione. Ti punisco quando pensi di non essere all’altezza.
Hai sempre bisogno di un programma o di un piano. L’ansia è quella voce nella tua testa che dice “fallirai”.
Stai cercando di superare le aspettative delle persone anche se ti stai uccidendo per farlo. L’ansia è procrastinazione perché sei paralizzato dalla paura di fallire, quindi la trattieni.

L’ansia si sta riprendendo perché l’unica cosa peggiore del superare le altre persone è vincere te e i tuoi stessi demoni.
Sta battendo quella voce critica che dice “sei davvero incasinato” o “dovresti sentirti male adesso”.

L’ansia è il bisogno e la necessità di controllare le cose perché sembra che questa cosa nella tua vita sia al di fuori del tuo controllo e devi imparare a conviverci. Ma più che altro l’ansia è preoccupante. Non vuole mai ferire i sentimenti di qualcuno. Non è mai voler fare qualcosa di sbagliato. Più di ogni altra cosa, è il bisogno e la necessità di essere semplicemente accettati e apprezzati. Quindi a volte ci provi troppo.

E quando incontri amici che iniziano a capirti, ti aiutano a farlo. Quindi ti rendi conto che questa potrebbe essere una battaglia che devi affrontare ogni giorno, ma è una battaglia che non dovrai affrontare da sola.