Ciò per cui ogni segno zodiacale deve smettere di incolparsi.

🔮 Scarica la nostra App 🔮

Ogni giorno l'oroscopo personalizzato per il tuo segno zodiacale, tanti articoli e curiosità. Disponibile sia per Iphone che per Android.

© Matthew reyes

Ariete: Smetti di incolpare te stesso per il trauma che hai vissuto. Non hai fatto nulla tu. Non è stata colpa tua.

Toro: Smetti di incolpare te stesso per il tuo dolore. Non c’era niente che avresti potuto fare per convincerli a rimanere. I loro sentimenti non puoi controllarli.

Gemelli: Smetti di incolpare te stesso per gli errori che hai fatto tempo fa. Non puoi soffermarti su di essi. Devi concentrarti sul domani.

Cancro: Smetti di incolpare te stesso per avere così tante emozioni. Non sei troppo drammatico. Non sei infantile. I tuoi sentimenti sono validi.

Leone: Smetti di incolpare te stesso per quanto ti stai perdendo. Non sei su una linea temporale specifica. Non stai così andando male come pensi.

Vergine: Smetti di incolpare te stesso per ogni brutta cosa che ti sia capitata. Non era karma. Alcune cose accadono e basta.

Bilancia: Smetti di incolpare te stesso per cose su cui non hai assolutamente alcun controllo. Devi accettare che alcune cose ti sfuggono di mano. Alcune cose non hanno nulla a che fare con te.

Scorpione: Smetti di incolpare te stesso per quanto tempo hai perso con la persona sbagliata. Hai ancora molto tempo da dedicare alla persona giusta.

Sagittario: Smetti di incolpare te stesso per essere diverso. È una cosa buona che tu sia unico. È una cosa buona che tu sia autentico.

Capricorno: Smetti di incolpare te stesso per i tuoi fallimenti. Tutti vengono respinti. Tutti mancano il colpo. Non significa che tu stesso sei un fallimento.

Acquario: Smetti di incolpare te stesso per dare fiducia alla persona sbagliata. Sono stati quelli che hanno fatto qualcosa di sbagliato, non tu. È una cosa buona vedere il meglio nelle persone.

Pesci: Smetti di incolpare te stesso per gli errori di altre persone. Non puoi controllare le azioni del tuo partner, dei tuoi genitori o dei tuoi amici. Prendono le proprie decisioni.