Dormire dopo pranzo allunga la vita.

Manolis Kallistratos, rinomato cardiologo dell’ospedale Asklepieion Voula di Atene, ha dimostrato mediante la sua approfondita ricerca che la pennichella pomeridiana ha i suoi effetti benefici non indifferenti. Nella fattispecie, a giovarne maggiormente sarebbe il nostro apparato cardiocircolatorio.

I ricercatori coinvolti in questo interessante studio hanno notato che, su un campione di circa 370 pazienti ipertesi sulla 60ina di età, la dormita di metà pomeriggio ha realmente apportato effetti positivi ai livelli della pressione arteriosa. Coloro che hanno la sana abitudine di fare una pennichella dopo pranzo presentano il 5% in meno di pressione arteriosa rispetto a coloro che saltano la dormita pomeridiana.

Anche se il 5% in meno può sembrare una percentuale irrisoria, in realtà anche soltanto un piccolo abbassamento di 2 mmHg di pressione sistolica può incidere positivamente e ridurre il rischio di ictus e infarto. Le arterie dei pazienti soliti riposare dopo pranzo sono risultate meno danneggiate e più sane.

na volta stabilito che il riposino post pranzo è una panacea per il nostro organismo ed un vero e proprio “anti-ipertensivo naturale”, occorre stabilire la durata di quest’ultimo affinchè risulti benefico e salutare. I medici e i ricercatori del suddetto studio sostengono che sia sufficiente dormire per 60 minuti o poco più.

Al giorno d’oggi però non tutti possono permettersi il lusso di dedicare un’ora della propria pausa pranzo ad una sana e riposante pennichella. Il cardiologo Manolis Kallistratos asserisce che, ai giorni nostri, il riposino del pomeriggio è divenuto davvero un privilegio di pochi. I ritmi lavorativi della stragrande maggioranza degli impiegati o degli studenti sono purtroppo estremamente frenetici e no-stop.

Coloro che ad oggi riescono a ritagliare un’ora del proprio pomeriggio e dedicarla ad un riposino dopo il pranzo, magari comodamente adagiati sul divano di casa, ne guadagneranno indubbiamente in salute, in barba a chi li accusa ingiustamente di poltroneria ed ozio.