Ecco perché penso che gli incontri online siano stupidi.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.

© Tan Danh

Ecco perché penso che gli incontri online siano stupidi.

Gli incontri online sono stupidi. Non sono mai stata ad un appuntamento con qualcuno che ho incontrato esclusivamente online. Ho passato un po ‘di tempo a consultare i siti di appuntamenti online e, una volta, ho deciso di creare un profilo fittizio. Sono stata completamente scoraggiata dall’intera esperienza al punto che riesco a malapena a capire perché qualsiasi persona socievole di 20-qualcosa anni che non sia completamente squilibrato si preoccupi della farsa che risale agli appuntamenti online. Ecco perché penso che gli incontri online siano la cosa più idiota che ci sia su internet.

Non sei un lebbroso.
A meno che tu non lo sia. Sei un lebbroso? Possiedi dei vestiti? Hai abbastanza soldi per comprare una birra? (Suppongo di sì, dato che hai abbastanza soldi per un computer e una connessione Internet.) Se non sei un lebbroso e hai risposto di si a tutte le precedenti domande, allora spegni quel computer e vai in un bar se vuoi incontrare qualcuno. AVETE BISOGNO DI VITAMINA D, ALCOOL E DI INTERAZIONE UMANA PER SOPRAVVIVERE.

Quando penso agli incontri online, penso al divorzio e a persone grasse.
Non c’è niente di male nell’essere divorziati o essere grassi, non dico che c’è. Infatti, sono tutte e due scelte di vita eccellenti, e complimenti a te se sei entrambi. Il fatto è, che semplicemente associo gli incontri online a persone che hanno meno opzioni di frequentare. Ad esempio alla madre single con tre bambini che non ha abbastanza tempo o energia per uscire ed incontrare un uomo. O all’anziano obeso che vive ancora a casa con sua madre e per qualsiasi ragione trova difficile uscire e incontrare donne. PER FAVORE NON FRAINTENDETEMI: Non sto dicendo che non credo che i divorziati, i genitori, gli anziani o gli obesi non dovrebbero uscire per incontrare persone, né sto suggerendo che non possono incontrare persone uscendo. Sto solo dicendo che penso agli appuntamenti online come ricorso per coloro che potrebbero, per qualsiasi motivo, essere disturbati, intimiditi o privati delle modalità più tradizionali di incontrare altre persone.

I bar esistono.
Quindi vacci. Conosco troppi giovani, vivaci, intelligenti ventenni che hanno un profilo online. È ridicolo, specialmente a New York. Ci sono milioni di bar aperti ogni notte e un milione di persone diverse. Il giorno in cui io, persona di 26 anni, non potrò entrare in un bar e incontrare un uomo non sarà di sicuro il giorno in cui inizierò ad approvare gli appuntamenti online, sarà piuttosto il giorno in cui smetterò di vivere.

Vuoi davvero dire ai tuoi nipotini che hai incontrato il loro nonno/nonna online?
Nipotini: dai nonna e nonno raccontateci come vi siete incontrati! È stato romantico? Era più bello in passato? Prima che ci smaterializzassimo dappertutto e che il pre-crimine diventasse effettivamente una cosa reale?

Tu: beh, in realtà, ho scelto la foto di tua nonna/nonno da centinaia di profili online quando ero da solo in camera mia. Un po’ come quando le persone ti scelgono per un lavoro!
Nipotini: Oh…
E questa è la ragione per cui le persone mentono sul fatto di aver incontrato il proprio partner online. È davvero, davvero imbarazzante e per niente romantico o interessante.

Non c’è alcun tipo di mistero.
E non c’è neanche alcun rischio! Sai se qualcuno vuole sposarsi e quanti bambini vogliono, solo leggendo il profilo online. È fantastico, non puoi sbagliare! Ma davvero?! Allora di che cosa parlate? Non è la parte più bella dell’innamoramento la scoperta? Che si stia scoprendo che quella persona non è adatta a te, o qual è il loro gusto preferito del gelato, l’ardore lento genera intimità ed eccitazione nelle prime fasi di una relazione. Perché essere così impazienti? Stupida generazione di “adesso”. Quando vai al tuo primo appuntamento con un ampio dossier sugli interessi di qualcuno, allora stai solo affrettando la parte più divertente. E non provare nemmeno a dirmi che anche gli errori non sono divertenti.

D’altra parte forse c’è troppo mistero.
Chi dice che la persona che si fa pubblicità tramite il sito di appuntamenti è chi dice di essere? La forma più mite è che non sia così accattivante o così interessante come appare online, ma lo scenario più terrificante sarebbe quello di ritrovarsi ad un appuntamento con un estraneo che è una specie di assassino psicotico-stupratore-serial-assassino. Si, perché il crimine violento è troppo romantico.

Non frequenterei mai un ragazzo che aveva un profilo in un sito di incontri online.
Anche se fossi interessata agli appuntamenti online (e quando ho frequentato i siti di appuntamenti) il mio filo di pensieri è stato qualcosa del tipo: “Oh, è carino. Allora perché ha bisogno di incontri online? Cosa c’è che non va in lui? Perché non può avere un vero appuntamento? Strano!”.