Frequenta un ragazzo che abbia paura di perderti.

© Tan Danh

Frequenta un ragazzo che abbia paura di perderti. So che sei attratta dai ragazzi che sono sicuri di se.
Non è una brutta cosa. Onestamente, è una buona cosa che uno dei fattori più determinanti per la tua attrazione per qualcuno è che sia un essere umano sicuro di sé. Forse hai passato anni a non essere sicura di te stessa, quindi hai cercato di compensare ciò che pensavi ti mancasse. Forse tu sei una persona incredibilmente fiduciosa e senti di aver bisogno di qualcuno che corrisponda al tuo stesso livello. Ad ogni modo, stai iniziando a notare uno schema nei ragazzi con cui sei uscita / attratta; avevano tutti una buona dose di sicurezza che scorreva nelle loro vene.
Ma sai, penso che a volte crediamo che la fiducia sia la chiave. Ma cosa succederebbe se così non fosse?

E se invece che uscire con il ragazzo che è sicuro di se, uscissi con il ragazzo che si innervosisce quando sta intorno a te?
Lo so, all’inizio sembra strano, perché non ha molto senso. Perché uscire con un ragazzo nervoso quando potresti uscire con qualcuno che ha fiducia in se stesso?
Se un ragazzo è sicuro di se stesso, è una buona cosa. Eppure troppo spesso possiamo confondere la fiducia per la sfrontatezza. Assicurazione di sé per arroganza. E a volte ci vuole troppo tempo per individuarli. Ti si avvicinano e ti guardano negli occhi e dicono tutte le cose giuste che ti fanno sciogliere in una pozzanghera, e sai, è bello, no? È bello avere qualcuno che si avvicini a te e che dica le cose in modo così diretto. E ti colpisce questa arroganza, è qualcosa di così incredibilmente facile per loro.

Lascia che te lo dica, quando a qualcuno piaci, poi nel momento in cui è vicino a te, è un po’ insicuro.
Anche le persone più sicure di sé sentono ancora il nervosismo e le farfalle allo stomaco quando vedono la persona a cui sono interessati. C’è sempre quella voglia di impressionare, l’intento di cercare di dire le cose giuste e sperare che non si ingarbuglino a parlare. Andiamo tutti un po’ fuori di testa quando si tratta di amore, amore e tutto il resto; l’amore è un’emozione complicata che non possiamo sempre superalo con smorfie e battute.

Quindi forse dovresti uscire con quel ragazzo che inciampa un po’ sulle sue parole quando parla con te, ma non perché sia un incompetente, ma perché vuole dire le cose giuste per impressionarti e non vuole rovinare questa possibilità. Esci con il ragazzo che cerca di stabilire un contatto visivo con te, e che riesce a farlo per qualche secondo, ma poi guarda in basso.
Non perché non sopporti guardati negli occhi, ma forse proprio per l’opposto.
Quando un ragazzo ti dice tutto con facilità, senza nemmeno sbattere le palpebre o pensarci due volte, può solo lasciarti il dubbio di quanto spesso abbia provato queste battute con altre belle ragazze. Quando un ragazzo ti guarda negli occhi e non si allontana, puoi solo chiederti se il suo sguardo intenzionale ti stia solo immaginando nuda. Ti puoi solo chiedere se questo sia un gioco e che tu sia un premio, un gioco in cui lui vince e tu perdi.

Davvero, dovresti uscire con un ragazzo che si comporti come se avesse qualcosa da perdere quando si tratta di te.
Che mentre è sicuro per quanto riguarda ciò che prova per te, sa anche che se decidesse di iniziare a non darti abbastanza attenzioni, allora rischierebbe di allontanarti, ed è l’ultima cosa che vuole fare. Non ti vede come la cosa di oggi che può facilmente sostituire domani, anzi diventa nervoso e ansioso al pensiero di non essere con te il giorno dopo.
Quindi forse dovresti uscire con quel ragazzo che non ha paura di ammettere di renderlo nervoso, perché tesoro, non ti lascerà andare quando arriverà la prossima bella cosa. Vuole tenerti con se perché riconosce ciò che ha. E onestamente, questo è ciò che meriti. Qualcuno abbastanza fiducioso da custodire il tesoro che ha trovato, ma abbastanza nervoso da voler tenerti ogni giorno.
Perché ti meriti questo, tesoro.