Ho amato un uomo del Cancro e questo è ciò che ho imparato.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.

© Tiago Felipe Ferreira

Quando ho capito di amare un uomo che assortiva la mia capacità di amare, sapevo che me ne sarei dovuta andare.

Per lui, amare qualcuno significava davvero amare profondamente, e per lui, quel qualcuno non ero io.

Quindi, me ne sono andata.

Era un uomo del segno del Cancro: lunatico, sensibile, molto emotivo. Con la mia luna in Cancro (governatore delle emozioni), l’ho capito. Sono sempre stata molto a contatto con le mie emozioni, proprio come un Cancro. Tutto quello che ho sempre voluto era amare qualcuno ed essere amata. Interessarmi delle altre persone è sempre stata una mia caratteristica.

Se c’è una cosa che so per certo sia vera su tutti i Cancro, è che loro sono a stretto contatto con le loro emozioni.

Rimarranno attaccati ai ricordi delle persone che li feriscono così profondamente come si aggrappano a quelle persone. In questo caso, era la sua ex ragazza. Dopo che il suo cuore si era spezzato, gli ci è voluto un sacco di tempo prima di aprirsi con qualcuno di nuovo. A volte quando era triste, si isolava. Lasciami dire una cosa: i segni d’acqua amano annegare nelle loro lacrime.

Quando un Cancro viene ferito, non riuscirà mai a superarlo completamente.

A volte il Cancro diventa molto appiccicoso e bisognoso perché si interessa genuinamente moltissimo alle persone e alle cose. E a volte, usa la manipolazione per farti restare nei paraggi.

Suona male, lo so, ma il Cancro di cui io ero innamorata mi teneva nei paraggi perché era gentile. È una delle caratteristiche dei Cancro, credo, l’essere gentile. Quando ha capito che avevo iniziato a prendere le distanze da lui, sapeva sempre cosa dirmi per farmi tornare da lui. Mi ha fatto sentire speciale, voluta, necessaria, amata. Ma il problema da sottolineare tra di noi era che lui sentiva ancora dei forti sentimenti per la sua ex.

Ho amato un uomo del Cancro e ho imparato quanto difficile è stato per me andarmene. Ho visto molte cose di me stessa in lui. Ho capito le sue emozioni e sentimenti. Tuttavia, ho anche imparato quanto fosse facile per lui trascurare i miei sentimenti. È stato egoista.

Ho investito me stessa in quattro anni di relazione con lui, ma guardandomi indietro, ho capito che non è mai stata veramente una relazione. Ero solo io e i miei sentimenti e lui e i sui sentimenti e quella separazione era quello che mi feriva. Tuttavia, posso perdonare. Ma proprio come un Cancro, non mi dimenticherò mai.