Le donne sagge non vivono di ricordi, ma generano cambiamenti.

La spiritualità unisce e le religioni dividono.
Lamentarsi è perdere tempo.
C’è sempre molto da imparare.

Da 40 anni in poi, se sei in grado di utilizzare il grande potenziale che c’è in te, il meglio della tua vita, inizia.

Vuoi diventare una donna saggia?
Una donna saggia ha sempre un potere speciale personale, dice la verità con compassione, non condivide tutto ciò che vede e sente, ma non prova rabbia o invidia per le donne più giovani.

Le donne sagge sanno guardare indietro senza rancore e senza dolore.
Sono coraggiose, confidano nei presentimenti, meditano a modo loro, difendono con fermezza i loro principi e i loro valori.
Scelgono la loro strada con il cuore, ascoltano con il loro corpo, improvvisano, non implorano, ridono.

Amano le piante e gli animali e se ne prendono cura.
Imparano ad amare quello che fanno e incoraggiano gli altri a fare lo stesso.
Sanno riconoscere ciò che è fragile, ciò che ha valore, anche se all’apparenza dovrebbe essere potato.

E più passa il tempo e più la saggezza aumenta.
L’osservazione compassionevole della vita degli altri insegna molto e le donne sagge passano molto tempo ad osservare.

Ci sono donne che posseggono la saggezza già a 30 anni, a 35, ma quelle di 60 anni sono straordinarie.

Le donne hanno il potere e la forza di cambiare il mondo. Incoraggiamole a conoscere la propria spiritualità, ad ascoltare i problemi, i desideri e le paure di altre donne, incoraggiamole a formare un cerchio spirituale.

Quando si è seduti in cerchio e in silenzio, ci si accorge che esiste una connessione in grado di trasformare.

Spiritualità, fisica quantistica e buddismo dicono la stessa cosa: tutto e tutti sono connessi e, quindi, ciò che ciascuno influenza, influenza il mondo “.

Se le donne fossero coinvolte nei processi di pace, tutto sarebbe più facile, ma quelli che negoziano sono purtroppo uomini.
Le donne sono piene di risorse straordinarie di cui molte sono addirittura ignare, come la conoscenza emotiva.

Queste risorse possono essere sviluppate, potenziate, come ci insegnano le regole delle donne sagge, tratte dal libro di Jean Shinoda.

13 regole delle donne sagge
1- Le donne sagge non vivono lamentandosi, generano cambiamenti.

2- Le donne sagge sono audaci.

3- Le donne sagge amano prendersi cura delle piante.

4- Le donne sagge hanno fiducia nel loro intuito e rispettano quello degli altri.

5- Le donne sagge meditano quotidianamente e sono in comunione con la loro interiorità.

6- Le donne sagge difendono fermamente ciò che è più importante per loro.

7- Le donne sagge si fanno strada anche con il cuore.

8- Le donne sagge dicono la verità con compassione.

9- Le donne sagge ascoltano il proprio corpo.

10- Le donne sagge improvvisano e giocano.

11- Le donne sagge non implorano.

12- Le donne sagge ridono insieme.

13- Le donne sagge assaporano gli aspetti positivi della vita e la condividono con semplicità.

“Sii autentico, sii coerente con la tua interiorità e scopri cosa vuoi fare con la tua preziosissima vita.” -Jean Shinoda Bolen