Leggi questo nelle brutte giornate.

🔮 Scarica la nostra App 🔮

Ogni giorno l'oroscopo personalizzato per il tuo segno zodiacale, tanti articoli e curiosità. Disponibile sia per Iphone che per Android.

© Miftah Rafli Hidayat
© Miftah Rafli Hidayat

Ci saranno mattine in cui ti avvicini per spegnere la sveglia e sentirai il peso della giornata sulle spalle prima ancora di iniziare. Quella prima tazza di caffè che ami così tanto a volte non avrà un sapore buono come quella di altre mattine. La lunga doccia che non vedi l’ora che ti sveglia e ti riempie a volte ti farà sentire come se un’altra cosa ti svuotasse. A volte facciamo cose per così tanto tempo che i nostri corpi attivano automaticamente la modalità pilota automatico senza sentire nulla, altre volte amiamo ciò che facciamo fino a quando un giorno l’ansia si assesta e si mette a proprio agio nei nostri corpi.

L’ansia ti parla e tutto ciò che fa è diventare più forte col passare della giornata. Tutto quello che riesci a sentire sono le cose che non vuoi ascoltare…Non sei abbastanza. Devi fare di meglio. Perché sei così? Di solito viene dal nulla senza preavviso e potrebbe persino diventare ingestibile, quindi ti chiedi se vale la pena spingerlo attraverso tutto, e ne vale la pena. La ricompensa che ricevi per sopravvivere in quei giorni è proprio questo, sei sopravvissuto quel giorno e forse avrai più forza la prossima volta che l’ansia ritorna.

Ci saranno giorni in cui le persone ti faranno sentire non amato, quindi inizierai naturalmente a dubitare dell’amore che hai per te stesso. Potresti persino iniziare a pensare: “Vale la pena la vita?” E chiederti se dovresti continuare a viverla, dovresti. I giorni in cui ti senti come se cadessi in un buco nero, venissi risucchiato a tutta velocità e sembra che non ci sia luce che ti guidi, quelli sono quelli a cui tieni. Quei giorni … quei giorni incredibilmente insopportabili, oscuri e inquietanti, sono quelli che rendono i giorni migliori più luminosi e vivaci per te.

Quasi tutti lo abbiamo sentito. Siamo stati lì con te, anche se alcuni di noi non lo dicono ad alta voce, abbiamo sofferto tutti in silenzio. C’è tanta bellezza nella nostra sofferenza perché stiamo imparando, vivendo e crescendo. Tutti ti dicono di avere amore per te stesso, ma nessuno ti ha mai insegnato come averlo. Con il tempo imparerai e a volte basta amare te stesso per accendere delle candele, preparare un bagno caldo e leggere un buon libro. Prenditi il ​​tempo per te stesso nei giorni in cui ritieni di non poterli gestire. Ti meriti di fare cose che possano alleviare la tua anima. Ricorda che il dolore non è sempre un male. Dobbiamo tutti ricevere un po’ di male per vivere un po’.