Metti a tacere tutti i rumori nella tua testa.

© Andrea Piacquadio

Devi eliminare quella vocina che non fa altro che mettere in discussione tutto ciò che vuoi e tutto ciò che fai.
La prima persona che devi convincere di essere capace di ciò che meriti e di ciò che vuoi, sei te stessa. Troppo spesso cadiamo nella paralisi di pensare che un tentativo fallito in qualcosa sia una prova di inadeguatezza. Ancora peggio, a volte smettiamo di tentare perché pensiamo di non essere abbastanza bravi. Sostituisci quel non posso, con una voce che dice lo farò. Lavora di più, lavora in modo intelligente, impara dai tuoi fallimenti, impara dalle critiche costruttive e continua a lottare per quello che vuoi.

Devi eliminare il rumore del rimpianto.
I rimpianti sono una perdita di tempo, e le cose del passato ti paralizzano nel presente. Abbiamo tutti detto e fatto cose di cui non andiamo fieri; cose di cui ci vergogniamo e che vorremmo non aver mai fatto. Sfortunatamente però non esiste nessuna macchina del tempo. Non soffermarti su cose che non puoi cambiare, e il passato è proprio una di quelle. Perdona te stessa, dimentica i tuoi rimpianti e scegli di vivere ogni momento.

Devi eliminare il rumore della negatività.
Durante il tuo cammino di autorealizzazione e continuo miglioramento, incontrerai persone che consciamente o no cercheranno di metterti il bastone tra le ruote. La negatività è contagiosa e tu diventi come le persone che frequenti di più, quindi fai attenzione a chi fai entrare nella tua vita.

Devi eliminare il rumore della preoccupazione.
La preoccupazione è uno dei peggiori stati d’animo che ci siano: è paura dell’ignoto; paura di qualcosa che non è accaduto. Spesso le nostre preoccupazioni esistono solo nella nostra immaginazione. Quando ci preoccupiamo, perdiamo chiarezza e perdiamo fede; perdiamo il nostro potere di vivere nel presente. Sostituisci la preoccupazione con l’azione, con pensieri positivi e con la speranza di trionfare sulle sfide che affronterai.

Devi eliminare il rumore dell’indifferenza.
Il rumore che dice che la tua vita non ha importanza, che fare qualcosa di buono o di grande è riservato solo a poche persone. La tua vita è importante in sé e per sé; importa semplicemente perché esisti. Ho sempre creduto che il peggior stato d’animo non fosse l’odio, ma l’indifferenza. L’indifferenza ci induce a non lasciare nessun impatto nel mondo in cui viviamo. Ma finché siamo qui su questa terra insieme, abbiamo la responsabilità di lasciarla migliore di come l’abbiamo trovata.

Ci saranno molti rumori mentre attraversiamo la vita. Rumori che vorranno spezzare il nostro spirito; rumori che cercheranno di dirci che non siamo abbastanza. Ci saranno rumori ingannevoli e rumori che cercheranno di distruggerci. Presta attenzione a ciò che vedi, a ciò che senti e con chi scegli di stare: potrebbero essere tutti rumori.