Pensare troppo mi rende difficile amare, mi dispiace.

🔮 Scarica la nostra App 🔮

Ogni giorno l'oroscopo personalizzato per il tuo segno zodiacale, tanti articoli e curiosità. Disponibile sia per Iphone che per Android.

Potresti inviarmi un messaggio con solo una o due parole e continuerò a pensare troppo a cosa mi hai scritto. Potresti sorridermi dall’altra parte di una stanza affollata e penserò troppo al significato dello sguardo. Vorrei sapere cosa pensavano le altre persone perché passo così tanto tempo a leggere le loro menti. Mi dispiace se il mio pensiero eccessivo mi rende difficile amare. Non sto cercando di provocare un dramma dove non ne esiste nessuno. Sto solo cercando di proteggere il mio cuore. Non voglio essere la persona che fa finta di vedere che il loro partner tradisce. Non voglio essere colto di sorpresa. Preferirei vedere il tradimento. Preferirei sapere cosa mi sta aspettando lungo la strada.

Dato che sono così preoccupato per il “se”, presto troppa attenzione ai dettagli. Noterò il leggero cambiamento nel tuo tono di voce e anzichè pensare che sei stanco o che hai avuto giornata stressante al lavoro, penserò che tu sia arrabbiato con me. Che mi stai nascondendo qualcosa. Che non vuoi avere niente a che fare con me. Mi sento sensibile perché faccio molto con cose che non avrebbero dovuto ripensarci. Farai una brutta battuta e, invece di buttarla sul ridere, penserò troppo al significato delle parole. Il problema più piccolo si scatenerà in me chiedendomi se segretamente non mi sopporti.

Sono sempre pronto al fatto che le cose vadano male. Sono sempre al limite, osservando le persone intorno a me per prepararmi a quello che succederà dopo. Anche se una relazione sta andando perfettamente, farò un elenco nella mia testa di tutti i modi in cui potrebbe andare in pezzi. Potrei essere ignorato. Potrei essere tradito. Potrei essere scaricato. Potrei spezzarmi il cuore e passare anni a cercare di rimettere insieme i pezzi rotti.

Quando il mondo mi dà troppa felicità in una sola volta, divento sospettoso. Presumo che stia per succedere qualcosa di orribile per bilanciare le mie emozioni. Quando sono sotto la doccia o guido in macchina, affronto grandi discorsi dentro la mia testa. Potrei arrabbiarmi per caso, anche se non hai ancora fatto niente di male. Potrei rendermi più paranoico di quanto abbia il diritto di essere. Mi dispiace se non parlo dopo che la cosa più banale va storta.

Mi dispiace se sembra che io abbia sempre reazioni eccessive. Mi dispiace se pensare troppo mi rende difficile amare. Ho cercato di seguire la mia testa invece del mio cuore perché mi sono fatto male in passato e ho paura che accadrà di nuovo. Ho paura che te ne andrai. Ho paura che mi spezzerai il cuore come tutti gli altri che ti hanno preceduto.