Prenderò tutto il dolore che hai e lo darò a me stessa fino a quando il tuo cuore non si sentirà di nuovo pieno.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.

© Jack Antal

Una cosa che forse non sai è che non sei solo un ragazzo, tu sei il mio ragazzo. Tu sei il tipo di ragazzo che ha così tante cose in corso in questo momento, ma che la prima cosa che ti viene in mente al mattino quando ti svegli sono io.

Mi sono innamorata di te quando ti identificavi ancora come donna. Sapevo che presto saresti venuto da me per dirmi come ti sentivi veramente, e allora sapevo che ti amavo perché potevo amare le cose solo guardandoti amarle, e quello era un nuovo tipo di amore per me.

Ho visto tutte le ossa del tuo corpo spezzarsi e trasformarsi in qualcosa che nessuno poteva cambiare, era bello. Il tuo corpo era un’opera d’arte, non lo sapevi ancora e non lo vedevi, ma tu eri la mia musa. Lo sei ancora. Tu sei la prima cosa per cui non ho mai dubitato e ogni volta che ti guardavo mi dicevo: “Prenderò tutto il dolore che hai e lo darò a me stessa fino a quando il tuo cuore non si sentirà di nuovo pieno”.

Una cosa che ho imparato sull’amore è che è il colore più caldo. Per te, vorrei letteralmente fare qualsiasi cosa. Mi sono ripromessa che ti avrei amato come se fosse l’unica cosa che avrei potuto fare correttamente. Per tua madre, sei cresciuto come una principessa, ma per i miei occhi sei sempre stato un re.

Mi dispiace per le parti di te che hanno dovuto vivere una bugia. Mi dispiace per tutti gli anni che hai dovuto ascoltare le parole “lei, ragazza o donna”, perché se proprio dobbiamo essere onesti, quella persona non sei mai stata tu. Non sei mai stata una donna – sei sempre stato un uomo. L’ho saputo fin dal primo giorno in cui ci siamo incontrati.

Le persone del tuo passato non hanno mai saputo apprezzare la tua anima come me. Hanno sempre pensato a delle scuse sul perché non avrebbero dovuto amarti, e tutto ciò che ho potuto fare è stato trovare tutte le ragioni per cui eri perfetto ai miei occhi. Nessuno potrebbe mai sorridere o brillare come fai tu.

Penso che sia coraggioso il fatto che ogni mattina ti alzi, e anche se la tua anima è stanca e le tue ossa si struggono per il riposo, continui a vivere. So che ci sono giorni in cui hai voglia di gettare la spugna e rinunciare a tutto, ma sono così grata che tu non lo abbia mai fatto.

C’è un detto in uno dei miei libri preferiti: “Mi sono innamorato di come ti addormenti; lentamente, e poi tutto in una volta.” Non potevo fare a meno di pensare a te. Amare qualcuno richiede molto più dell’amore. Sei una delle poche persone che naturalmente mi porta conforto: quando sono con te, mi dimentico di qualsiasi cosa brutta e mi sento subito sollevato.

Sei la prima persona che mi abbia mai fatto sentire a mio agio abbastanza da essere veramente me stessa. Ti meriti di non dover mai dover indovinare quanto significhi per qualcuno. Sono giunta alla conclusione che la tua anima e la mia anima si conoscevano prima ancora che ci incontrassimo; il tuo cuore e il mio cuore sono amici molto, molto vecchi.

Sei diventato una parte così importante della mia vita e voglio sempre che tu sappia che la persona che sei ora è la stesso di cui mi sono innamorata ieri, la stessa di cui sarò innamorata domani.