Quando una relazione finisce, la persona forte riesce a dimenticare l’altro e a non soffrire più. La persona superiore, invece, riesce a non soffrire senza necessità di dimenticare l’altro.

🔮 Scarica la nostra App 🔮

Ogni giorno l'oroscopo personalizzato per il tuo segno zodiacale, tanti articoli e curiosità. Disponibile sia per Iphone che per Android.

© God & Man

Quando una relazione finisce, la persona forte riesce a dimenticare l’altro e a non soffrire più. La persona superiore, invece, riesce a non soffrire senza necessità di dimenticare l’altro.Ci sono due tipo di persone al mondo, quelli che vogliono uscire vincitori dalle relazioni, e quelli che mentono. Si lo so, lo so. Le relazioni non sono un gioco. La vera felicità si può trovare solo quando smetti di confrontarti con le persone del tuo passato e trovi il modo per andare veramente avanti con la tua vita. Ora che abbiamo spiegato questa cosa, possiamo parlare del vincere e perdere.

Si dice che una persona vinca la rottura quando trova un’altra persona prima che lo faccia l’ex. Perde invece chi non trova nessuno. Nessuno vuole essere la persona che piange da sola davanti ad una vaschetta di gelato al cioccolato mentre guarda le foto dell’ex con la “nuova persona” su Facebook. Tutti vogliono sentirsi voluti e desiderati una volta che una relazione finisce. La verità sull’andare avanti è che non si tratta di andare a letto con qualcuno di nuovo. Non riguarda il fatto di tornare a frequentare qualcuno. Non si tratta nemmeno di innamorarsi della persona perfetta e portarla a casa per incontrare i genitori.

Andare avanti significa riprendere in mano la propria vita. E se l’unico modo che conosci per fare questo è trovando una nuova persona, allora hai problemi molto più grandi da affrontare rispetto al fatto che tu abbia vinto o meno la rottura. Per misurare veramente come andare avanti, non devi investire più tempo con qualcuno di nuovo, piuttosto devi investire tempo sulla tua vita in un modo che non è influenzato dal rapporto che hai condiviso con il tuo ex. Devi fare le tue scelte da sola, perseguire i tuoi sogni e coltivare i grandi e importanti cambiamenti che hai bisogno di fare, senza preoccuparti di quello che il tuo ex possa pensare.

Per quasi due anni, dopo la fine della mia ultima relazione, ho pensato che fossi ancora single perché non ero ancora riuscita ad andare avanti. Sono andata ad appuntamenti, ma non ho mai lasciato che si trasformassero in una relazione. Sono finita a letto con qualcuno, ma ho sempre voluto che non ci fosse impegno. Ho cercato di tenere in movimento la mia vita, andando da un posto all’altro, impegnandomi in fughe dopo aver dormito a casa i sconosciuti, e pensavo che la mia mancanza di interesse ad impegnarmi seriamente voleva semplicemente dire che pensavo ancora al mio ex. Finché un giorno ho incontrato il mio ex sul marciapiede e ho capito che mi ero completamente dimenticato della sua esistenza.

A metà strada tra una mossa, un cambiamento di direzione, diversi mesi di viaggio e un sacco di riflessioni personali, avevo completamente smesso di avere il cuore spezzato. Ero di nuovo felice con me stessa. Ma tutto questo è successo senza essermi innamorata di qualcun altro. È successo senza che mi impegnassi in un’altra relazione, senza una vacanza in spiaggia per coppie, o un uomo o donna da portare a casa a presentare ai miei genitori. Ho scoperto che “andare avanti”, per me, non significa impegnarsi con qualcun altro. Significava entrare nella fase della mia vita in cui ero impegnata solo per me stessa.

Andare avanti significava trovare un nuovo appartamento che amavo e arredarlo nel modo in cui volevo io. Significa pianificare di trasferirsi in una nuova città senza considerare che impatto avrebbe avuto sulla vita degli altri. Significava lavorare duro e viaggiare intensamente per passare regolarmente a nuove sfide, senza fermarsi per riferire a qualcuno quello che avevo vissuto. Significava coltivare una vita piena e felice in cui appartenevo, prima di tutto, a me stessa. E se non posso chiamare questo “andare avanti”, allora non so come possa definirlo.

La verità sull’andare avanti è che semplicemente non vuol dire la stessa cosa per tutti noi. Per alcune persone, vuol dire innamorarsi perdutamente di qualcun altro. Per altri significa costruire una vita indipendente in cui la propria felicità è la cosa più importante. Ci sono migliaia di modi diversi per spingere le nostre vite verso nuove fasi, e non ce ne sono due che sembrino uguali.

Alla fine del giorno, “andare avanti” misura semplicemente una cosa: quando sei di nuovo felice senza il tuo ex. Quando la tua testa smette di pensare costantemente a lui, a quello che sta facendo o pensando. Quando la tua mente smette si sognare dei modi per tornare con lui. Quando la tua vita decide di passare a cose migliori e più grandi, e la tua attenzione è su quelle.

La verità su come vincere la rottura è che la vinci il giorno in cui smetti di preoccuparti di farlo. Perché quello che ti sta succedendo nel presente è decisamente molto più interessante per te rispetto al passato.