Siamo diventati due estranei che si conoscono meglio di chiunque altro.

© Drew Wilson

Ed ora, siamo di nuovo due sconosciuti. Qualche giorno dopo che ci siamo lasciati, ho visto un post su Instagram che diceva “E poi eravamo di nuovo estranei.” Ed ho cominciato a piangere. Non riuscivo più a smettere. L’idea che non ti avrei più visto, che non avrei più saputo quello che hai mangiato per pranzo, o che maglietta avresti indossato ogni giorno. Per due anni, sei stato il mio tutto, e non ho mai avuto un pensiero o un piano in cui tu non fossi al centro. Non potevo nemmeno immaginarmi di andare avanti senza di te. Ormai sono passati un po’ più di sette mesi da quando ho letto quel post. Mi hai lasciato e ora hai una nuova ragazza, ma per qualche ragione a me sconosciuta, mi hai reso difficile l’andare avanti. Era difficile dimenticarti. Comunque sette mesi sembrano tanto tempo. Almeno abbastanza per iniziare a dimenticarti.

Quando sei entrato in quel bar questa sera, mi è sembrato di guardare uno sconosciuto. Non so più niente di te. Non più. Non ho idea di quando tu abbia comprato quei pantaloncini che stavi indossando o cosa ordini adesso per cena. Non riesco a pensare che la tua vita sia cambiata così tanto da quando ci siamo lasciati, però so che io sono cambiata. Non mi riconosceresti ora. A volte non mi riconosco nemmeno io.

Penso che questo dica anche molto su come ognuno di noi ha scelto di andare avanti. Io ero devastata, ho sentito molto dolore, ho pianto, ho cercato aiuto, ho mangiato troppi piatti di spaghetti al formaggio e sono uscita molti venerdì sera. Ma ho lavorato molto su di me, per quanto difficile fosse. Mentre tu non lo hai fatto. Hai rimandato il dolore, continuando a ferire te stesso, me e gli altri. Onestamente, sono felice di non conoscere più quella persona.

Quindi si, siamo di nuovo sconosciuti. Ma ora non mi fa male dirlo. Mi sento triste, ma non si tratta della tristezza che pensavo di sentire. Anzi, è simile alla tristezza che arriva una volta che finisci un libro che hai letto per mesi e ti senti come se fossi uno dei personaggi della storia. Ma il libro è finito, chiudi la copertina, forse ti senti un po’ depressa, poi torni alla realtà e decidi di passare al prossimo nuovo libro. Penso che il nostro libro sia finalmente finito. E stasera ne ho avuto la conferma, ho sentito la fine. La fine che aspettavo da tanto tempo. Ho imparato molto da te. Ho imparato molte cose su di me grazie a te. Ma sto chiudendo il libro ormai. Ci vediamo in giro, straniero.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.