Sii forte e paziente, un giorno questo dolore ti sarà utile.

© Rachel Noe

Sii forte e paziente, un giorno questo dolore ti sarà utile. Cercare di essere in pace con se stessi non è mai stato facile per nessuno. Non sei sola, è una fase di transito. Alla ragazza che sta cercando di innamorarsi di se stessa. Quella ragazza sono io in questo momento. Proprio di recente ho creduto che il mondo mi sarebbe crollato addosso quando il mio primo (e pensavo sarebbe stato il mio ultimo) ragazzo mi ha spezzato il cuore. Non ho avuto il minimo preavviso. Nessuno se lo sarebbe immaginato, ma comunque è successo. È stata dura, e si, probabilmente starai pensando che ho solo 19 anni ed è stato il mio primo amore, ce ne saranno altri. Il motivo per cui ci siamo lasciati è perché “è diventato troppo difficile”. Tutti e due frequentiamo l’università che dista più di 300 km l’una dall’altra, e mentre questo potrebbe essere stata la ragione, dopo averci riflettuto a lungo sono arrivata alla conclusione che in realtà mi ha lasciato perché ho smesso di amare me stessa.

Per quanto possa sembrare difficile, so che è la verità. Ho smesso di amare chi ero un bel po’ di tempo fa per ragioni a me sconosciute. Ho smesso di sorridere a me stessa quando mi guardavo allo specchio, ho smetto di credere di essere intelligente, ho smesso di cercare di essere felice per rendere felice chi mi stava attorno, e tutto questo è diventato troppo pesante per me. Sono tornata alla vita universitaria con scarsa autostima e poca fiducia in me stessa, non per colpa del mio ragazzo ma semplicemente perché non ero felice di essere chi ero. Ed ora che sono rimasta anche senza la sua felicità, sono costretta a rendermi felice, e beh, ad innamorarmi di nuovo di me stessa. Quindi se qualcuno sta leggendo questo articolo e sta pensando di avere bisogno di innamorarsi di se stesso di nuovo, allora può ascoltare i consigli di questa ragazza di 19 anni che sta cercando di amare di nuovo se stessa prima di lasciare che qualcun altro lo faccia. Ecco qua 5 piccole rivelazioni che ho scoperto durante il mio viaggio verso l’amor proprio.

1. Permetti a te stessa di sentire le emozioni. Piangi quando ti senti di voler piangere, arrabbiati quando vuoi farlo ma sappi anche che va bene sorridere ed essere felice, anche se sei seduta in camera tua da sola.

2. Parla con la tua famiglia e i tuoi amici. Queste sono le persone che ti conoscono e che ti amano di più, e se loro trovano in te qualcosa da amare, allora ci deve per forza essere un motivo.

3. Sii sicura di essere te stessa e non avere paura di passare alcune giornate da sola. Parla con te stessa se ti senti di farlo. Ridi ad alta voce quando leggi qualcosa che ti diverte. Non pensare che solo perché non c’è nessun altro li con te, tu non possa divertirti.

4. Riscopri le tue passioni. Per me si tratta di suonare la chitarra, leggere e scrivere. Ah e anche fare un sacco di solitari mentre guardo Gilmore Girls. Fai tutto ciò che ti rende felice, porta a spasso il cane, il gatto o il canarino, se ti rende felice fallo.

5. Guardati allo specchio e sii fiera di quello che vedi. Dovresti essere orgogliosa di ogni lentiggine o cicatrice che hai sul tuo corpo e orgogliosa del sorriso che hai. Tutti affrontano periodi difficili e momenti duri, quindi sii gentile con te stessa perché ti meriti anche di essere felice. Sii forte e paziente, un giorno questo dolore ti sarà utile