Sii la persona che rifiuta di arrendersi.

Oroscopo del giorno

Scarica gratis la nostra app, ogni giorno novità sul tuo segno zodiacale, senza pubblicità invasiva.

© Nikolai Ulltang

Sii la persona che rifiuta di arrendersi.

Ho 27 anni e faccio un lavoro per cui non vedo un futuro. Lavoro come baby sitter, ma non perché amo i bambini e vedo un futuro nel lavorare con loro. Ho accettato questo lavoro perché così facendo avrei potuto portare avanti le mie vere passioni.
Ho deciso di cimentarmi nella scrittura e nel podcasting all’inizio di quest’anno con una vaga idea di ciò che avrei voluto realizzare.
Alcuni giorni penso a come potrei guadagnare tanti soldi. Mi chiedo se stia vivendo la vita nel modo “giusto”. Mi chiedo se sono troppo vecchia per fare ciò, a come farò in modo che tutto questo funzioni.
Ma per il resto del tempo, so di avere un messaggio che ho bisogno che la gente ascolti. Voglio ispirare le persone a cominciare a vivere la vita per loro stessi invece che per gli altri. Voglio che la gente abbia una vita, un corpo e una mente sana. Voglio che prendano il controllo.

So anche che amo i miei mezzi. La scrittura mi mette in uno stato di pace assoluta; Mi piace pensare alle parole giuste da dire per invocare certe emozioni. Intervistare per gli episodi podcast mi permette di immergermi profondamente nella psiche e nella personalità di ogni persona. Amo tutto quello che riguarda la scrittura.
Ma come capita a tutti, ho dei dubbi a volte.
Quindi, qual’è la differenza tra le persone che riescono ad avere successo, dalle persone che non ci riescono?

Sto guardando un film originale di Netflix mentre sto scrivendo questo – “The Unicorn Store”. Parla di una ragazza che ha studiato arte al college, è stata cacciata e ha trovato un lavoro temporaneo presso una ditta di pubbliche relazioni.
Nel momento in cui ha lasciato la sua stanza del college, ha lasciato anche tutti i suoi vestiti colorati e le collane di perline. Indossava il suo vestito grigio, che significava qualcosa di importante. Rappresentava la perdita delle sue attività creative, ma soprattutto, rappresentava una persona che si stava arrendendo.

Quindi, qual’è il mio punto?
Quando insegui qualcosa che ami, in alcuni momenti, le cose diventeranno più difficili. Penserai di essere un fallimento. Ti chiederai se sei in grado di farcela davvero. Penserai di abbandonare tutto e di accontentarti di un lavoro “normale”.
Ma questo è il momento che determinerà il tuo successo. Sarai la persona che decide di arrendersi o colei che continuerà a combattere? Hai intenzione di andare avanti anche quando avrai voglia di smettere?
Niente di bello è facile da raggiungere, e senza persistenza, tempo e determinazione, la maggior parte delle persone non vedrà mai i propri sogni realizzati.
Perché a volte lasciare perdere un sogno può sembrare più facile – e il più delle volte lo è. Ma considera quello che stai davvero lasciando andare: una vita in cui rincorri le tue passioni. Una vita che ti fa sentire piena. Una vita degna di essere vissuta.

Quindi quando il gioco si fa duro, ricordati il motivo per cui hai iniziato a giocare.
Qualunque sia il tuo scopo: creare un blog, avviare un negozio Etsy, raccogliere i soldi per una startup, ricordati del motivo per cui hai iniziato.
Perché hai deciso di iniziare questo viaggio?
Il fuoco che ti manterrà in careggiata sono le passioni che si celano dietro al perché.
Se quel perché dovessero essere i soldi, la fama o il successo, non è abbastanza. Nei momenti di maggior incertezza e ostacoli, il denaro non sarà ciò che ti farà andare avanti.

Ma creare le cose che ami, avere un messaggio che sei determinato a diffondere, divertirti davvero facendo il tuo mestiere, questo è ciò che ti farà andare avanti.
E dovrai ricordartelo nei momenti più brutti. Dì a te stessa che quello che stai perseguendo ha un obiettivo finale più significativo dei tempi duri, che rinunciare sarebbe rinunciare alla vita che sei destinata a vivere.
Lascia andare la nozione è il percorso facile.
JK Rowling è stata rifiutata da 12 editori prima che qualcuno comprò La Pietra Filosofale.
Oprah Winfrey è stata licenziata dal suo primo lavoro di ancoraggio televisivo.
Steven King’s Carrie è stata rifiutata 30 volte.
Penso che tu abbia capito il mio punto.

Il percorso per il successo non è mai facile, non per tutti almeno. Quindi lasciamo perdere questa idea, perché altrimenti, non otterresti mai nulla.
Ci saranno un sacco di problemi. Dovrai darti un po’ di tempo. Potresti anche essere respinta, criticata o licenziata.
Ma sapere che questi momenti arriveranno e che sarai pronta ad aspettarli farà la differenza.
Quindi spera per il meglio, ma sii preparata al peggio. Questo probabilmente è il miglior consiglio che io abbia mai dato, per la vita in generale.
Sii la tua fan numero uno.
Gli amici e la famiglia sono ottimi sistemi di supporto, ma fidati di me, a volte non saranno lì per te nel modo che desideri. Non è colpa loro. Hanno le loro vite in corso e a volte non saranno in grado di essere così eccitati per te come vuoi che siano.
Quindi, quando sarà il momento, sii la tua fan numero uno.
Trova l’approvazione in te stessa. Sii quella che ti dice di andare avanti, non quella che si chiede se dovresti smettere.
La passione per ciò che fai è dentro te stessa. Sarai sempre la più eccitata per i tuoi risultati. Trova valore in questo.
Festeggia tutte le piccole vittorie, perché credimi, non è garantito che lo farà qualcun altro.
E avere la sensazione di qualcuno che crede in te, anche se sei solo te stessa, farà la differenza nei momenti di incertezza.
Quindi, tutto questo si riduce a ciò: quando il gioco si fa duro, quando non sei sicura di cosa diavolo stai facendo, quando ti chiedi se ce la farai mai, diventerai quella che andrà avanti o quella che si arrenderà?
Tutte le persone di successo che emuli sono quelle che non si sono arrese. Sono quelli che hanno continuato a combattere, quelli che non avevano un piano B.
Quindi non essere quella che molla. Sii quella che ha avuto il coraggio di andare avanti. Sii la persona che ha fatto accadere i propri sogni.