Stare insieme da molto tempo, non è simbolo di qualità in una relazione.

🔮 Scarica la nostra App 🔮

Ogni giorno l'oroscopo personalizzato per il tuo segno zodiacale, tanti articoli e curiosità. Disponibile sia per Iphone che per Android.

© Luis fernandes

Ogni relazione ci lascia qualcosa dentro. C’è un fraintendimento enorme sul fatto che le relazioni di breve durata non siano significative nelle nostre vite. Sono fermamente convinto che la durata di una relazione non convalida la profondità di un rapporto condiviso da due persone. Ci sono molti modi in cui una relazione di qualsiasi tipo può avere un impatto personale, dalle amicizie ai rapporti di lavoro. Le persone hanno il potere di farsi un’impressione su di noi in qualsiasi momento. Inoltre, i ricordi che condividiamo o le lezioni che apprendiamo, possono ritornarci in mente in qualunque momento.

Pensaci: i tuoi sentimenti o aumentano o cedono ad un certo punto in ogni relazione romantica. Indipendentemente da quanto dura una relazione, le fasi dell’amore che sperimentiamo continuano ad effettuarsi.

L’inizio di ogni relazione è fondamentale, perché non solo fai cambiare stile di vita, ma impari qualcosa su te stesso. In effetti, si apprende di più nelle relazioni più brevi. Solo perché non hai avuto una felicità di lungo periodo, non significa che fosse una brutta relazione. In realtà, significa che hai realizzato cose come la vulnerabilità e l’amore mentre apprendevi le tue esigenze. Diciamo che inizi ad uscire con qualcuno che vuole vederti solo tre giorni alla settimana e ti scrive a malapena. Ti senti quindi infastidito e insoddisfatto, perché non è quello che speravi in ​​un partner. Una volta terminato, ti rendi conto che apprezzi di più la comunicazione e il tempo di qualità.

È importante riconoscere che anche le relazioni a breve termine ci influenzano emotivamente. Spesso ci vergogniamo e nascondiamo il nostro dolore quando ci separiamo da qualcuno con cui siamo stati solo pochi mesi, perché non sentiamo che la relazione fosse abbastanza seria. Ci sentiamo anche giudicati dagli altri. In realtà, dovremmo sfogarci e parlare dei nostri sentimenti, indipendentemente da quanto ti senti sciocco per averlo fatto. Indipendentemente dalla lunghezza della tua relazione, la attraversi ancora emotivamente quando finisce. Speravi che sarebbe durato di più. Forse la rottura ti ha addirittura accecato o ti ha reso triste, perché non vogliono nemmeno rimanere amici. Puoi persino sentirti turbato, confuso e arrabbiato. Non importa quello che senti, vale tutto!

Le relazioni più lunghe non sempre eguagliano gli obiettivi. Penso a quante persone conosco che hanno avuto relazioni durature e come, il più delle volte, la loro relazione è durata molto più a lungo di quanto avrebbe dovuto. O l’hanno scoperto con la speranza che le cose sarebbero cambiate, perché si sentivano troppo a loro agio per lasciarlo o temevano di essere single. Queste relazioni erano anche tossiche a volte e non riuscivano proprio a convincersi del fatto che sarebbe stato meglio chiudere. Gli umani sono emotivamente attaccati a vicenda. Non sei uno zombie che non ha sentimenti.  Non vedere la tua relazione finita come un fallimento, perché era tutt’altro. Visualizzalo come un esperimento andato storto, ma hai solo appreso ulteriori informazioni per il prossimo tentativo.

La tua relazione a breve termine è stata significativa come qualsiasi altra, quindi non pensare di non poter piangere per quella perdita o essere triste per questo.