Tante volte, non è l’amore che finisce, ma la pazienza.

Trovare l’amore non è così difficile. Ma difficile è mantenere viva la fiamma affettiva che ci tiene insieme alla persona che amiamo. Dopo l’incontro d’amore, dopo tutto, c’è ancora molto da fare, dobbiamo aspettare che i sentimenti rafforzino e diventino un viaggio comune pieno di complicità e di ammirazione reciproca.

La gente viene da mondi diversi, ha sperimentato le proprie esperienze, ha sopravvissuto alle singole tempeste e deve improvvisamente affrontare tutto ciò che sono con gli estranei, cercando di armonizzare persino spesso dissonanti e distanti in favore della necessità di amare e per essere amati.

La passione arriva, ci strappa e ci lancia nell’incontro di un altro mondo, in cui ci immergeremo ciecamente, per soddisfare la nostra fame d’amore!

La convivenza quotidiana non è facile, poiché il tempo ci mostra e ci svela tutto ciò che siamo, allo stesso ci fa conoscere anche l’altra persona mostrandoci i suoi difetti anche quelli più fastidiosi.

Purtroppo, pochi sono disposti a vedere, fuori di se stessi e in se stessi, cosa li esce dalla zona di conforto, che li costringe a riflettere su ciò che hanno fatto con la vita. E il compagno sarà sempre lo specchio che riflette quello che offriamo, il tipo di amore che costruiamo o distruggiamo quotidianamente.

E se non ci permettiamo di essere ceduti alla totalità che l’amore richiede, inevitabilmente finiremo rubando da noi stessi il minimo di noi, affacciandolo alla solitudine vuota della nostra presenza incompleta. Non lasceremo niente, non sentiamo i sussurri subiti, non guarderemo profondamente negli occhi che ci cercano inutilmente, non sentiamo le accelerazioni del cuore che pulsano vicino, non risponderemo ai desideri, non toccheremo la pelle, trascuriamo quello che è sempre stato vicino a noi.

E nessuno può sopportare il disprezzo, l’indifferenza, l’aggressione silenziosa e la società vuota di coloro che hanno promesso di amarlo per il resto della sua vita.

L’amore non accetta il dispiacere, non sopravvive del passato, né alimenta speranze unilaterali. Solo l’amore, solo i ricordi di una volta, ma nessuno di queste cose sarà più in grado di mantenere le due persone insieme. Perché l’amore è paziente, ma ha il limite esatto della dignità che abbiamo alla fine della giornata. Niente di più!!!